IBC

IBC - Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna

IBC - Le Pubblicazioni dell'IBC


pubblicazioni

pubblicazione 1 di 1 | risultati ricerca

Giuseppe Ungaretti

Lettere a Giuseppe Raimondi, 1918-1966

autori/curatori: Conti, Eleonora; Ungaretti, Giuseppe; Raimondi, Giuseppe

Giuseppe Ungaretti : lettere a Giuseppe Raimondi, 1918-1966 / a cura di Eleonora Conti ; con dodici lettere di Raimondi a Ungaretti. - Bologna : Pàtron, 2004. - 160 p. : ill. ; 24 cm.


Collana ERBA - n.53 ISBN 8855527819

Un epistolario "di lavoro" che attraversa mezzo secolo di vita e cultura italiana ed europea, a partire dal febbraio 1918 fino alla morte di Ungaretti nel 1966, con un ricco apparato di note che aiutano il lettore a decifrare fatti e riferimenti contenuti nelle missive: è questo il prezioso contributo che Eleonora Conti offre agli studiosi con la pubblicazione delle lettere inedite di Ungaretti a Raimondi e delle dodici risposte che è stato possibile rintracciare.
Già ordinate e presentate a Bologna nel 1977 in occasione della Mostra dei carteggi di Giuseppe Raimondi, ancora vivente, e ricordate due anni dopo nel corso del Convegno internazionale su Giuseppe Ungaretti svoltosi ad Urbino, le lettere vengono tuttavia qui pubblicate per la prima volta dopo un lungo lavoro di ricerca condotto all'interno del Fondo Raimondi e presso le eredi dei due intellettuali. Il risultato è il resoconto di un dialogo che si dipana per decenni e getta luce sulla scena culturale dell'epoca, dalle riviste degli anni venti come la raimondiana "La Raccolta", e poi "L'Italiano", "La Fiera letteraria", "Commerce", "La Nouvelle Revue Française" "Il Mattino", ai grandi protagonisti da Apollinaire a Soffici, da Carrà a Longanesi, da Cardarelli a Bontempelli, da Paulhan a Valery. Nel complesso 81 lettere, cui seguono due Appendici, la prima che riporta tutti gli articoli de "L'Italiano" citati nel carteggio, la seconda che raccoglie i ritagli stampa che Ungaretti inviava, talvolta annotati, a Raimondi e che commentava nelle lettere.
La pubblicazione nella collana ERBA della Soprintendenza per i beni librari e documentari dell'IBC dell'Emilia-Romagna assume, in questo caso, un duplice valore, non solo in quanto si tratta di un lavoro di approfondimento su un fondo documentario di un intellettuale bolognese, ma anche perché tale Fondo è di proprietà dell'Istituto beni culturali della Regione Emilia-Romagna, depositato presso la Biblioteca del Dipartimento di Italianistica dell'Università degli studi di Bologna.
pubblicazione 1 di 1 | risultati ricerca