IBC

IBC - Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna

IBC - Le Pubblicazioni dell'IBC


pubblicazioni

pubblicazione 1 di 1 | risultati ricerca

Leggere leggeri: l'accesso all'informazione nei servizi bibliotecari per ragazzi

autori/curatori: Cavazza, Laura

Leggere leggeri: l'accesso all'informazione nei servizi bibliotecari per ragazzi / a cura di Laura Cavazza. - Bologna : Editrice compositori, [2006]. - 137 p. : ill. ; 24 cm.


Collana ERBA - n.62 ISBN 9788877945730

Come rendere familiare a bambini, ragazzi e giovani adulti la ricerca dell'informazione in biblioteca?
A questa domanda ha cercato di dare risposte il convegno "Leggere Leggeri", di cui questo volume presenta gli atti, promosso a Ferrara nel settembre dello scorso anno dalla Soprintendenza per i beni librari e documentari dell'IBC Regione Emilia-Romagna insieme con il Comune e la Provincia di Ferrara e con la collaborazione dell'AIB e di Data Management. "i servizi bibliotecari per ragazzi e giovani adulti non sono mai stati tanto importanti per i ragazzi e le loro famiglie in tutto il mondo come lo sono oggi". Con questa dichiarazione l'International Federation of Library Association (IFLA) pone in termini chiari e inequivocabili la centralità dell'accesso dei ragazzi alla conoscenza e all'apprendimento permanente e introduce le nuove Linee guida per i servizi bibliotecari per ragazzi pubblicate in lingua italiana nel 2004 dall'AIB.
Sulle Linee guida si è soffermata nel suo intervento Ingrid Bon, della sezione biblioteche per ragazzi e giovani adulti dell'IFLA, sottolineando come il bambino e i suoi diritti di sviluppo e partecipazione siano al centro dell'attenzione dell'universo bibliotecario. Una panoramica internazionale, imperniata sullo stretto legame tra il mondo delle biblioteche e quello della ricerca, è delineata nel contributo di Antonella Agnoli, che si sofferma in particolare su tre progetti di promozione della lettura e dell'informazione attraverso il web: CHILIAS della Commissione europea per lo sviluppo delle applicazioni telematiche, con la sua biblioteca virtuale, Infoplanet, che contiene pagine web con autori, libri, media, aree tematiche particolari; SearchKids, sviluppato dall'Università del Michigan, che offre un ottimo servizio di reference basato su una grafica accattivante ad icone; e ICDL, un sito che consente l'accesso tramite Internet ad una ricca collezione di letteratura internazionale per i ragazzi di tutto il mondo.
Sul versante italiano sono state illustrate le esperienze del Centro sistema ragazzi (CESIRA) del Sistema bibliotecario provinciale di Chieti e del catalogo informatico per adolescenti Ar.In.G.A., organizzato per aree di interesse, della Biblioteca Sala Borsa ragazzi di Bologna. Ampio spazio è stato riservato alla presentazione del Sebina Opac Ragazzi, versione di Sebina Open Library indirizzato ai ragazzi, che offre un'interfaccia grafica amichevole - grazie ai disegni di Daniele Panebarco - per trovare libri e documenti multimediali con diverse chiavi di ricerca: alfabetica (per autore o titolo), per argomento ("Libri per sapere e per fare"), per parole e per collane. Il Sebina Opac Ragazzi è stato elaborato da un gruppo di ricerca coordinato da Vincenzo Bazzocchi e Laura Cavazza della Soprintendenza regionale ed è stato sperimentato presso Casa Piani di Imola, una struttura d'eccellenza nel panorama, non solo regionale, delle biblioteche per bambini e adolescenti. Oltre all'opac sono disponibili molti altri servizi, quali segnalazione di nuovi arrivi, disponibilità di postazioni, prenotazioni per attività collettive, risposte veloci ai quesiti inoltrati.
Pubblicando nella sua collana ERBA gli atti di questa intensa giornata di lavoro la Soprintendenza dell'IBC intende offrire agli addetti ai lavori materiali utili per ulteriori approfondimenti su un tema, quello dell'accesso all'informazione in biblioteca per i ragazzi, che tocca questioni complesse e ancora da indagare e sperimentare.
pubblicazione 1 di 1 | risultati ricerca