IBC

IBC - Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna

IBC - Le Pubblicazioni dell'IBC


pubblicazioni

pubblicazione 1 di 1 | risultati ricerca

Lettere di pietra

I depositi pleistocenici: sedimenti, industrie, faune del Pedeappennino bolognese

autori/curatori: Lenzi, Fiamma; Nenzioni, Gabriele

Lettere di pietra : i depositi pleistocenici : sedimenti, industrie e faune del margine appenninico bolognese / a cura di Fiamma Lenzi e Gabriele Nenzioni ; ubicazione dei siti e inquadramento geomorfologico: Beniamino Costantini, Giuseppe Onorevoli. - Bologna : Compositori, \1996!. - LXXI, 867 p. : ill. ; 31 cm + 1 cartella (40 c. sciolte) : ill. ((In testa al front. : Istituto beni culturali della Regione Emilia-Romagna, Museo archeologico Luigi Donini


ISBN 8877940832

Il volume presenta i risultati della campagna di catalogazione sistematica dei depositi paletnologici e paleontologici pleistocenici del margine appenninico bolognese rientrante in un progetto di larga partecipazione disciplinare avviato nel 1993 dall'Istituto beni Culturali e dal Museo Archeologico "Luigi Donini" di San Lazzaro di Savena, in stretta collaborazione con il Dipartimento di Risorse Naturali e Culturali dell'Università di Ferrara e il Dipartimento di Scienze della Terra e Geologico Ambientali dell'Università di Bologna.
L'indagine ha permesso di delineare un quadro culturale tematico di un territorio ove i pur ricchi impulsi alla ricerca, in passato spesso condotti da amatori e quindi di fatto disorganici, hanno - in un rapporto inversamente proporzionale - eroso un ingente segmento del vasto patrimonio che può farsi risalire ai diversi episodi del ciclo paleolitico.
Ad una prima fase di registrazione dei dati relativi ai numerosi giacimenti identificati è seguita un'attenta ricognizione di verifica e restituzione cartografica delle testimonianze. Gli esiti del censimento sono confluiti in due differenti strumenti di lavoro. Il primo, di carattere strettamente repertoriale, contiene le informazioni identificative di ciascun deposito a partire dai dati topografici e paleogeografici, sino allo studio in dettaglio delle evidenze ora antropiche, ora faunistiche. Il secondo consiste in una cartografia tematica, composta da otto elementi basati sulla Carta Tecnica della Regione Emilia-Romagna in scala 1:5000 che, nel porre l'accento sui rapporti intercorrenti fra le strutture geomorfologiche e i siti, rappresenta uno dei primi modelli interdisciplinari di rilevazione paleodemografica concernenti l'alta preistoria che sia stato realizzato in Italia.
pubblicazione 1 di 1 | risultati ricerca