IBC

IBC - Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna

IBC - Le Pubblicazioni dell'IBC


pubblicazioni

pubblicazione 1 di 1 | risultati ricerca

I musei di qualità della Regione Emilia-Romagna 2010-2012. edizione 2012

I musei di qualità della regione Emilia-Romagna 2010-2012 : edizione 2012/ [responsabile Laura Carlini ; coordinamento Giulia Pretto]. - Bologna : Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna, 2012. - 192 p. : ill.




Valorizzare i musei di qualità dell'Emilia-Romagna è l'obiettivo di questo repertorio tascabile dedicato ai musei che hanno acquisito lo status di "museo riconosciuto": 109 nell'edizione 2010, 130 nell'edizione 2011 e 137 nell'edizione 2012. Si tratta del primo nucleo di istituti culturali in grado di garantire gli standard di funzionamento definiti dalla Regione Emilia-Romagna con la Deliberazione della Giunta Regionale n. 309/03 ("Approvazione standard e obiettivi di qualità per biblioteche, archivi storici e musei ai sensi dell'articolo 10 della L.R. 18/00 'Norme in materia di biblioteche, archivi storici, musei e beni culturali") .

I musei che hanno ottenuto il riconoscimento regionale, valido per il triennio 2010-2012, rispettano i requisiti di qualità previsti negli ambiti: status giuridico, assetto finanziario, strutture e sicurezza, personale, gestione e cura delle collezioni (conservazione, documentazione e ricerca), rapporti con il pubblico e relativi servizi e rapporti con il territorio.

Il repertorio, articolato in una serie di schede che delineano il profilo di ciascun istituto mettendone in luce le caratteristiche salienti, è il risultato della collaborazione con i direttori dei musei, che hanno stilato il breve testo di presentazione della propria struttura in modo da evidenziarne le peculiarità più rilevanti: l'unicità e l'originalità dell'istituto, il pregio della collezione, gli aspetti innovativi o di valore storico del contenitore architettonico e dell'allestimento, l'impegno nelle attività di studio, ricerca e documentazione, il rigore nell'ordinamento e nella conservazione delle raccolte, l'attenzione riservata alla partecipazione della comunità, ai servizi educativi e al pubblico, la relazione con il sistema urbano e territoriale.

Per contraddistinguere questi musei, inoltre, l'IBC ha ideato il marchio "MUSEO DI QUALITA'", individuandolo mediante un concorso riservato a giovani creativi operanti in Emilia-Romagna. Il marchio, con il relativo sistema di identità visiva, si configura come uno degli strumenti principali per consolidare l'immagine del sistema dei musei di qualità presenti nella nostra regione e per assicurare la massima visibilità ai musei ricoosciuti, evidenziandone graficamente l'inclusione nel gruppo d'eccellenza.

Il Servizio Musei e beni culturali dell'IBC, coadiuvato dal gruppo di lavoro formato dai rappresentanti del mondo dei musei, ha curato l'istruttoria del primo riconoscimento e continua il proprio lavoro di monitoraggio e d'incentivazione con l'intento di sviluppare al meglio il sistema museale regionale.

pubblicazione 1 di 1 | risultati ricerca