IBC

IBC - Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna

IBC - Le Pubblicazioni dell'IBC


pubblicazioni

pubblicazione 1 di 1 | risultati ricerca

Virgo gloriosa - Percorsi di conoscenza, restauro e tutela delle madonne vestite




Atti del Convegno organizzato in occasione di Restauro 2005 Salone dell’arte del Restauro e della Conservazione dei beni culturali e Ambientali, Ferrara 9 aprile 2005 a cura di Lidia Bortolotti.
La definizione “Madonna vestita” indica una particolare rappresentazione della Vergine Maria, sola o con il Bambino; costituita da una struttura in legno, gesso o cartapesta, accuratamente modellata nelle sole parti visibili costituite dal volto, dalle mani e dai piedi, mentre è appena abbozzata nel resto del corpo - che di fatto costituisce l’armatura - destinata ad essere totalmente ricoperta di sontuosi abiti dai colori sgargianti e dai pregevoli tessuti, cui talvolta non mancano preziosi ornamenti quali veri e propri gioielli.


A lungo questi simulacri sono stati (e in molti casi lo sono tuttora) oggetto di una coinvolgente e appassionata devozione popolare dalla profonda matrice arcaica, che ha visto i devoti, o più spesso le devote, in uno stretto rapporto di comunicazione con le entità da essi rappresentate, culminante nella preparazione e/o la donazione delle vesti, ma soprattutto nel rito della vestizione. Rito poi diventato espressione di pregnanti valori taumatugici in cui le stoffe, le vesti, il corpo, gli occhi, le mani sono veicolo di intime esperienze col sacro tese alla circolazione di una sincera emotività. Il convegno, organizzato dal Servizio Musei e Beni Culturali dell’IBACN in occasione del XII Salone del Restauro di Ferrara, di cui si rendono ora disponibili gli atti, ha voluto richiamare l’attenzione degli operatori del settore su questi oggetti polimaterici per eccellenza, dalle specifiche problematiche conservative pregevoli per il loro alto profilo storico, artistico e antropologico; il confronto con gli aspetti della conoscenza, della valorizzazione e della conservazione, vuole stimolarne un recupero sia intellettuale che materiale.

allegati:

pubblicazione 1 di 1 | risultati ricerca
aggiornamento: 07/06/2010