IBC

IBC - Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna

IBC - Le Pubblicazioni dell'IBC


pubblicazioni

pubblicazione 1 di 1 | risultati ricerca

La conservazione e il restauro oggi

Dalla manualità artigiana alla ricerca pluridisciplinare. Atti del convegno. Ferrara, 26-29 settembre 1991

autori/curatori: Masetti Bitelli, Luisa

La conservazione e il restauro oggi. - [Bologna] : Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna ; Firenze : Nardini. - v. ; 24 cm. ((Atti del Convegno tenuto a Ferrara nel 1991.




Il cofanetto pubblica in 4 volumi (uno per ogni giornata) gli atti del convegno "La conservazione e il restauro oggi", organizzato dall'Istituto per i beni culturali della Regione Emilia-Romagna, dalla Confederazione nazionale dell'artigianato e da Restaur-Art - Confartigianato. L'appuntamento si è svolto a Ferrara tra il 26 e il 29 settembre 1991, nell'ambito di "Restauro 91 - Salone dell'arte, del restauro e della conservazione".

Il primo volume affronta i problemi relativi alla definizione delle professioni e dei possibili modelli formativi di quanti operano per la conservazione, il restauro e la manutenzione dei beni culturali. Problemi che in Italia sono particolarmente sentiti ma ancora irrisolti e che richiedono un impegno maggiore da parte delle istituzioni e delle categorie interessate, per affermare un'azione coordinata di intervento.

Il dibattito sul restauro dell'arte contemporanea occupa per intero il secondo volume, toccando temi particolari come la specificità della produzione artistica policroma, le installazioni, l'uso di materiali nuovi e anomali. Gli interventi danno l'opportunità di valutare i diversi approcci messi in campo e di confrontarsi con le esperienze realizzate in altri paesi, dove da più tempo che in Italia si è sviluppato l'interesse per i profondi cambiamenti intervenuti nella produzione artistica del Novecento.

Nel terzo volume, dedicato all'archeologia, sui temi del restauro prevalgono gli argomenti relativi alle modalità di conservazione dei siti e dei reperti di scavo. L'attenzione si appunta inoltre su specifiche classi di materiali e manufatti (per esempio, i reperti ossei e le testimonianze decorative), su contesti di particolare complessità come i relitti sottomarini, e su problemi di conservazione e restauro in rapporto agli eventi sismici.

Nel quarto volume, infine, sono affrontati i temi relativi alla conservazione e al restauro degli oggetti polimaterici e funzionali (strumenti scientifici e musicali, materiali etnografici), che rappresentano una rilevante porzione del nostro patrimonio storico-artistico, purtroppo fino a oggi ancora abbastanza trascurata sia sotto l'aspetto della valorizzazione, sia per quanto riguarda la tutela e la conservazione.


pubblicazione 1 di 1 | risultati ricerca