Fin dall'antichità, si conservava il cibo (soprattutto la carne, il pesce, ma anche la frutta e la verdura e tanti altri alimenti) in luoghi freschi e ventilati scavati sottoterra, ovvero le "cantine". Esse sono presenti ancora oggi nelle nostre case e sono utilizzate in eguale maniera per mantenere gli alimenti, soprattutto durante il forte caldo estivo che potrebbe provocarne il deterioramento.