Tipo Mulino
Provincia Ferrara (FE)
Comune Voghiera
Ubicazione/Indirizzo Via L. Mangarini
Proprietà privata
Tecniche costruttive/Materiale  laterizi legati con malta
Dimensioni planimetria attuale di m 16,75x20,50
Datazione XVI secolo

Descrizione

La Delizia del Belriguardo a Voghiera fu fondata da Nicolò III d'Este nel 1435, come residenza estiva di svago e divertimenti. Per contribuire all'approvvigionamento delle enormi esigenze alimentari della reggia - sede di continui ricevimenti e banchetti - nel 1564 si decise di costruire due mulini posti alle estremità della peschiera, il lunghissimo lago artificiale che si estendeva un tempo davanti alla facciata principale del palazzo. Oggi è rimasto solo il mulino ubicato nel lato Sud della peschiera, seppur profondamente modificato poiché adibito ad abitazione privata. Da una planimetria generale della fine del XVI secolo si vede dettagliatamente la parte relativa al mulino superstite: l'acqua del fiume Sandalo entrava da Nord nel bacino idrico separato dalla peschiera e qui si separava in due canali divisi da banchine per poi entrare nei due ambienti voltati posti al pianterreno e che ospitavano ognuno probabilmente una ruota verticale del tipo "per di sotto" - non più conservata - con le pale colpite dall'acqua nella loro parte inferiore. si trovavano probabilmente in un ambiente soppalcato a cui era possibile accedere tramite quattro scalinate poste sulla facciata Nord del mulino: è inoltre ipotizzabile che agli ingranaggi dei mulini fossero collegati gli impianti idraulici per il funzionamento delle fontane e dei giochi d'acqua dei grandi giardini interni.

Notizie storiche